domenica 3 maggio 2015

AVENGERS: AGE OF ULTRON ................................. nuova minaccia artificiale al pianeta


Uscito in sala il 22 aprile, il secondo capitolo della storia dei Vendicatori verte sul tema dell’innovazione robotica e dell’intelligenza artificiale, nuova frontiera del progresso perseguita dallo scienziato Tony Stark (Robert Downey Jr.) e grazie a cui i nostri beniamini avrebbero potuto alleggerire il proprio compito di difesa. Supportato dal dottor Banner (Mark Ruffalo), l’estroverso sex – symbol di Malibù riprende in mano il progetto del drone Ultron, costruito a partire dal suo Iron – man per far fronte alle minacce del mondo.

Ultron









A causa di un malfunzionamento dell’apparato costruttivo, però, gli Avengers verranno richiamati alle armi e dovranno scontrarsi con i cloni del robot, trovando ben presto anche il supporto dei gemelli potenziati Maximoff, uno saetta e l’altra adulatrice. Basato sui racconti della Marvel Comics, il lungometraggio diretto da Joss Whedon spicca in primo luogo per colore, azione e scenografie, circoscrivendo la narrazione tra vecchio e nuovo e dando spazio anche al ritorno dello S.H.I.E.L.D., organizzazione da cui provengono la Vedova Nera (Scarlett Johansson) ed Occhio di Falco (Jeremy Renner), rivelatisi fondamentali una per l’anestetico alla “montagna verde” e l’altro per un posto da cui ripartire (cit.). Tema centrale del film è quello della collaborazione, in quanto l’unione fa la forza, per cui Steve Rogers alias Captain America (Chris Evans), il potente Thor (Chris Hemsworth) e gli altri dovranno relazionarsi e perseguire l’obiettivo comune della pace, irraggiungibile con il solo ausilio del mondo artificiale.

La squadra dei Vendicatori









Denotando l’essenzialità dell’individualità umana, quindi, il film si inserisce nella collezione della narrazione delle gesta di potenze superiori, all’interno del genere cinematografico fantastico, in cui si concatenano azione, teatralità e un pizzico di leggerezza, il tutto contornato dalle musiche di Danny Elfman e Brian Tyler.

i gemelli potenziati



Nessun commento:

Posta un commento