lunedì 20 ottobre 2014

FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA ..... il primo weekend della nona edizione


La kermesse capitolina che premia la settima arte si riconferma appuntamento culturale da non perdere, capace di coinvolgere tutti, appassionati e non, nella trasmissione del messaggio artistico, attraverso le diverse sezioni della rassegna, a partire dal concorso Gala fino ad arrivare a quella Cinema d'Oggi e Next Cinema, ad allietare un vasto pubblico.

Tomas Milian in conversation









Infatti, a partire dall'apertura in grande stile, amplificata dal conferimento dell'acting award a Tomas Milian, è stato possibile riscontrare un notevole gradimento da parte del pubblico presente. Dopo aver lavorato con registi del calibro di Visconti e Pasolini ed esser passato dal cinema d'autore a firma di Bertolucci, tra gli altri, l'attore cubano che ha segnato il mondo degli spaghetti western ha plasmato il suo personaggio, costruendo la maschera di Er Monnezza, ormai inserita nell'industria cinematografica. Sarà il figlio adottivo di Milian, infatti, a cercare di mantener viva una tradizione familiare fatta di professionalità, come anticipato dall'attore americano nella Masterclass tenuta in auditorium, durante cui é l'emozione a pervadere il tono dell'incontro con il pubblico, dichiarando l'amore per la capitale ed il pubblico, riconoscendo nel mondo cinematografico sua perenne via di fuga a tutte le avversità della vita. Tanti gli incontri previsti per la nona edizione del Festival, ad implementare il messaggio artistico a cui vuole dar voce il padrone di casa, Marco Muller, visibilmente entusiasta del progetto in atto.













Ad aprire il concorso relativo all'appuntamento cinematografico il film Soap Opera di Alessandro Genovesi, proiettato per la sezione Gala nella serata del 16 Ottobre. Si tratta di un'opera che affronta il tema della condivisione condominiale tra un gruppo di vicini bizzarri, alle prese con i preparativi per il capodanno. Tra imprevisti e scene esilaranti, i coabitanti del palazzo arriveranno esausti all'attesissima notte, non sapendo cosa li aspetta. Molteplici gli intrecci della vicenda che accomuna i personaggi nell'ultima notte dell'anno, a partire dal ritrovamento di un amore e dalla nascita del figlio di Paolo (Ricky Memphis) fino ad arrivare alla riscoperta dell'amore per Francesco (Fabio De Luigi) e alle vicende passionali che vedono protagonista Alice e il maresciallo Gaetano (Diego Abatantuono). A dar man forte alla commedia, probabilmente meglio inquadrata in un genere prettamente televisivo, i diversi interpreti caratterizzanti il genere, a partire dal duo comico di Ale e Franz, fino ad arrivare all'attore romano Ricky Memphis, protagonista di un incontro con il pubblico nella giornata di domenica 19 ottobre presso uno stand del Parco della Musica.



Nessun commento:

Posta un commento