sabato 10 maggio 2014

LO STATO DELLE COSE .......................................... nuovo album e continua ricerca della perfezione


È uscito lo scorso 28 Marzo il nuovo album della musicista emiliana Roberta Di Mario, segnando un passaggio successivo nella sua costante evoluzione musicale. Definendo l’album come il suo prodotto più sincero e maturo, l’artista si dichiara costantemente tesa alla perfezione, seppur essa sia irraggiungibile, partendo dallo stimolo, però, di volersi migliorare al massimo (cit.), senza mai tracciare confini delimitativi al proprio cammino. Suo compagno inseparabile di viaggio è il piano, strumento con cui, da sempre, la Di Mario si muove verso i meandri del pianismo contemporaneo, concedendo il meglio di sé alla musica in modo costante e serio, tutto secondo canoni professionali.

Il lavoro discografico si configura come un unicum autoriale che consta di due progetti artistici paralleli, Songs, relativo alle tracce cantate e Walk on the piano, riguardante i brani strumentali, circoscrivendo così le due anime proprie della pianista parmense, cantautorato e piano contemporaneo, in cui emergono lo studio, la ricerca, il turbamento e, talvolta, la leggerezza dell’anima. Nato da un forte desiderio di rinascita, è un viaggio nei labirinti dell’anima, mosso dalla ricerca della serenità, dando modo, quindi, di assimilarlo a quello della vita di ognuno. Lo stato delle cose è lo stato reale della talentuosa artista emiliana, con cui vuole arrivare all’ascoltatore con verità e umiltà, parole chiave che, accanto ad una buona dose di istinto e responsabilità, caratterizzeranno anche le sue prossime esibizioni, tra cui quella romana al fianco di Roby Facchinetti, in programma per il 13 Maggio presso l’Auditorium – Parco della Musica, tappa che la Di Mario considera un’ottima chance, da perseguire con gratitudine e rispetto.

Tracklist:
    1. Lo stato delle cose                       1. Hands (Music for Botero)
    2. All’improvviso                             2. Ironicult
    3. Tasti bianchi tasti neri                   3. The State of mind
    4. Mercante di sogni                         4. Animagique
    5. La mia primavera                         5. Springtime
    6. Il pensiero magico                        6. The Dreamer
    7. Piccolo viaggio della fantasia         7. Musica Bianca


Un disco doppio, ogni parte di sette tracce, due progetti artistici distinti e allo stesso tempo assimilabili, con cui la cantautrice intende comunicare agli ascoltatori un lato della propria interiorità attraverso la musica, arricchendo, in qualche modo, l’anima del fruitore, immerso nel viaggio alla ricerca dell’essenza della propria esistenza, percorso reso più agevole dalle note toccate dalla Di Mario.


















Uno spirito libero che vive, da sempre, all’interno della musica e per la musica, forte di una ricca sensibilità a cui dare forma e voce, spaziando nella libertà di questo tipo di arte, non circoscrivendola ma costruendovi, bensì, un mosaico fatto di riferimenti ed intuizioni molteplici, apporti diversificati provenienti dall’istruzione accademica e dall’esperienza, equilibrando infine il tutto grazie alla linea comune del suono e della musica.


Nessun commento:

Posta un commento