sabato 1 marzo 2014

COLMENA ...................................................... interazione ed energia per un Giovedì grasso rock a San Lorenzo


Esibitisi nella prima parte della serata del 27 Febbraio 2014, i Colmena hanno confermato la propria idea musicale ed interpretativa, quella di un rock carico di energia ed emozione. Un giovedì grasso allietato in modo del tutto originale dai musicisti, padroni del palco e dediti all’interazione con il pubblico presente presso il Felt Music Club di Roma, prima di lasciare spazio alla band de i Fratturati. Lo spirito di festa e gioco ha permesso ai cinque componenti del gruppo capitolino di trasmettere il messaggio musicale ai partecipanti, conducendoli in un viaggio artistico significatvo, attraverso brani originali ed accorgimenti scenografici di tipo teatrale, a testimonianza dell’elevato tasso di spettacolo ricercato: senso della vita solamente in scena (cit. da Scusate).

























Un live di spessore, dunque, quello che ha aperto i festeggiamenti carnevaleschi dell’anno corrente, da cui è stato possibile evincere anche un omaggio alla nostra Nazione e alle sue potenzialità talvolta oscurate dalle troppe pretese dagli artisti. Le caratteristiche principali facilmente riscontrabili nell’esibizione in oggetto sono esperienza dei musicisti e la loro capacità di stupire, accogliendo i presenti in un trascorso musicale degno di nota. Il ritmo della rassegna di pezzi proposti è scandito dalla batteria di Emiliano Mosè, mentre la melodia è data dalle chitarre soliste di Angelo Costantini e Cristian Flamini, attenti a non esagerare nell’esecuzione dei riff caratterizzanti. A strutturare i brani ci pensa, invece, Fabrizio Settimi al basso, anch’egli rispettoso del sound rock di tipo melodico a fondo, ad indicare una rassegna energica ma non aggressiva, come si nota nella voce stessa di Daniele Masci, particolareggiata dalla versatilità di toni, talvolta più riflessivi e cauti. Si tratta di brani curati sia dal punto di vista dei testi che da quello della musica di contorno, composti da Angelo e Daniele, ad indicare anche la condivisione del lavoro in team e la simbiosi tra i componenti, altra peculiarità della formazione live. Tra quelli eseguiti nella serata al club di San Lorenzo è stato possibile ascoltare anche Marta, Soldato, Anche quello che non ho, Quasi per caso, accanto al pezzo caratterizzante il ruolo artistico Scusate.

Lo spettacolo continua ......

L’esibizione curata ha permesso il coinvolgimento del pubblico nello spettacolo reso interattivo dai musicisti e dalla loro simpatia, ad aprire un Carnevale significativo e ricco di sorprese, come quelle presumibilmente in cantiere della band, prossima all’incisione del primo album con i brani in repertorio, realizzati in studio.

Nessun commento:

Posta un commento