lunedì 27 gennaio 2014

CINEMATICA ........................................ le musiche del cinema nello spettacolo romano


Cinematica … le musiche del cinema: questo il titolo completo del sorprendente evento tenutosi durante la serata di Sabato 25 Gennaio 2014 presso il Teatro Studio dell'Auditorium – Parco della musica, un appuntamento mozzafiato che ha richiamato una cospicua mole di pubblico per l'elevato valore artistico. Un connubio tra cinema e musica, appunto, quali arti eccelse dell'animo umano, permesso dall'esibizione live di professionisti nelle parti musicali che hanno caratterizzato le recenti produzioni cinematografiche. Introdotto dalla proiezione del cortometraggio Ce l'hai un minuto? di Alessandro Bardani, lo spettacolo ha emozionato i presenti, conducendoli nel lieto viaggio emozionale che riescono a dare le due forme d'arte protagoniste della serata, particolareggiato maggiormente dall'incontro con ospiti illustri. Seguita dal conferimento di un riconoscimento speciale da parte di Cinemaitaliano.info, la presentazione del corto da parte del regista e dell'interprete Giorgio Colangeli ha richiamato l'attenzione del pubblico in sala, affascinato dall'abilità interpretativa dei personaggi e dal montaggio reso significativo anche dall'uso di una camera talvolta a spalla, tra le qualità che hanno permesso la collezione di 25 premi dalla produzione.


L'esibizione dei giovanissimi The Niro e Claudia Pelagatti, invece, ha permesso al pubblico di vivere un'emozione soft nel tipo di musica indie – rock proposto. La voce talvolta in falsetto di Davide The Niro arricchisce le melodie dei pezzi, resi soavi dall'esecuzione di Claudia al violoncello, il tutto avvalorato dal piano di Michele Braga, autore delle musiche del film Tutto l'amore del mondo, di cui una clip ha introdotto il momento autoriale, ultimato con l'ingresso sul palco di Nathalie per la presentazione del singolo appartenente al prossimo album di Davide. L'autorevole incontro con i professionisti continua con il compositore Stefano Reali, il quale si sofferma anche sulla sua attività di regista, anticipando anche il suo prossimo film Angeli con Raoul Bova ed eseguendo due frammenti musicali al piano.







Il maestro Marco Testoni, direttore artistico della serata Cinematica, ha eseguito al piano, tra gli altri, brani a tributo di Ryuichi Sakamoto, esaltandone l'esecuzione grazie al violoncello di Simona Colonna, autrice del secondo brano eseguito, un pezzo che tocca il versante lirico della musica ispirato alla Dulcinea di Don Chisciotte. Tra gli altri ospiti accolti sul palco nell'esibizione polistrumentale dei due, anche lo svedese Mats Hedberg alla chitarra e Simone al sax, fino ad arrivare all'ultimo pezzo dedicato ad un gruppo di attiviste indiane, un brano cauto e leggero tra soul e blues.










Umberto Scipione ha catturato l'attenzione e riconfermato il favore dei presenti, proponendo, invece, un medley delle colonne sonore da lui realizzate di recente, a partire da quella di Benvenuti al Sud, Benvenuti al Nord, Il Princibe abusivo, fino ad arrivare alle soundtracks di Un boss in Salotto e Sotto una buona stella, nuovo film di Carlo Verdone in uscita il 13 febbraio 2014.
Musica di tipo onirico e ritmi solenni per l'esibizione di Giancarlo Russo, introdotta dalla proiezione del corto La Sirena di Daniele Cini, contenuto nel progetto All Human Rights for All. Diretto da Daniele Cini e Francesca Zanni, il prodotto è interpretato da Marta Iacopini, Francesca Zanni e Stefano Gragnani con musiche di Andrea Farri e dello stesso Giancarlo Russo, a sottolineare l'esclusività di tutto l'evento dal sapore nazionale ed internazionale, permettendo al pubblico del Teatro Studio di incontrare i protagonisti delle musiche del cinema (cit.).




Nessun commento:

Posta un commento