martedì 18 giugno 2013

SOUL SENTATION .................................................. il tour estivo di Vanessa Jay Mulder tra tentazione e sensazione




Mancano poco più di 48 ore ormai al primo appuntamento con il tour estivo di Soul Sentation, nuovo progetto musicale di Vanessa Jay Mulder nato dalle situazioni del vissuto quotidiano, in bilico tra sensazioni e tentazioni (sensation + tentation)., considerando la vita come il mix perfetto di queste sfere contestuali (cit. Vanessa Jay Mulder).


















Il 20 di Giugno, dalle ore 19,30 presso l’Antica Biblioteca Valle di Roma, si potrà assistere al concerto che introduce questo tour in Italia della Jay Mulder e della sua band, tutti, indubbiamente, motivati verso l’obiettivo della trasmissione del messaggio di amore (cit. Vanessa Jay Mulder). Reduce dalla collaborazione con il dj italo – svizzero Dan – e – mc per la pubblicazione dell’album intitolato Man of honour, nato dalla collaborazione tra artisti di fama internazionale, tra cui Kathy Brown e Sam Wood, Vanessa, formatasi ad Amsterdam, vanta numerose esperienze professionali, consistenti in video – clip e tournèe al fianco di artisti del calibro di Raf (Siamo soli videoclip) e di Zucchero (Spirito Divino tour) in veste di vocalist e corista. Appuntamento a fine mese con le riprese del primo video – clip relativo al progetto discografico sull’uomo d’onore, girato sulle note della canzone Saturday, a cui ha preso parte la cantante proveniente dal villaggio indigeno Paramaribo. Ad arricchire il curriculum professionale ed artistico dell’artista, la partecipazione nel film Buongiorno Papà con Raoul Bova, le numerose partecipazioni a programmi televisivi come Buona Domenica, l’Arena e Domenica In, nonché la partecipazione al Festivalbar, al Pavarotti & Friends e la conduzione di diversi programmi radiofonici.
 













La cantante olandese ha attualmente trovato, dopo vari esperimenti, la sua vena musicale e la sua sfera esecutiva, consistente in un mix di generi che da sempre la affascinano, a partire dal blues e dal jazz e mescolandovi il soul, amalgamando i generi in un prodotto interessante. Una grande artista che non mancherà di stupire il pubblico con la sua inconfondibile voce e un elevato tasso di spettacolo che è solita creare nei suoi live, carica di simpatia ed ironia, entusiasta del suo percorso musicale, consistente in un lungo cammino di esibizioni tra Italia ed Europa, arrivato a darle una precisa stratificazione artistica che giunge dal suo background professionale di rilievo. Nata in una famiglia in cui la musica ha sempre occupato un posto di spicco, partendo dalla passione della madre per diversi artisti, tra cui Tina Turner e Diana Ross, la showgirl ha dato vita, in breve tempo, facendo frutto della sola trasposizione per l’arte, ad una vera e propria tendenza musicale in cui rispecchiarsi, sfruttando la collaborazione anche dei musicisti appartenenti al suo gruppo. Uno stile di musica molto raffinato che l’ha vista salire su importanti palcoscenici della capitale, affiancata dal pianista Vito Vignola, con cui ha da subito riscontrato feeling professionale e grande successo.

Nessun commento:

Posta un commento