domenica 16 settembre 2012

LA CENA DEI CRETINI arriva all'auditorium Flaiano di Pescara



Risate e divertimento per il pubblico pescarese nella serata di sabato 15 settembre, grazie allo spettacolo la cena dei cretini, un libero adattamento teatrale dell’omonima commedia cinematografica del 1998 di Francis Veber. Si è potuto assistere a sketch dal tono esilarante, innanzitutto, grazie all’interpretazione di Giampiero Mancini, il quale, oltre ad aver ideato il progetto drammaturgico, ha interpretato l’editore Pierre Brochant, padrone dell’appartamento in cui si è svolto il recital - commedia. Accanto a questo, figura Francois Pignon, contabile del ministero delle finanze, personalità alquanto annebbiata a causa della recente separazione dalla moglie. 
Sono loro i due protagonisti delle vicende, in cui si innestano, comunque, altri personaggi di supporto alla comicità, rendendola ancor più coinvolgente, quali Christine e Just, rispettivamente moglie ed ex amico di Brochant, Marlene, una donna di spirito e religiosità indiani e Cheval, ispettore del fisco, amico di Pignon. La storia principale è quella di una cena, organizzata da Brochant e amici, in cui viene messo in palio un premio per chi tra gli ospiti avrebbe portato il cretino per eccellenza. Brochant aveva trovato, quindi, in Francois l’idiota totale, senza sapere, però, come si sarebbero evolute le cose e che l’uomo si sarebbe rivelato, invece, molto astuto, in quanto avrebbe risolto la situazione burrascosa creatasi tra lui e Christine a causa di quella cena, in seguito annullata. Colpi di scena frequenti e escamotage introspettivi e riflessivi in alcuni momenti della narrazione, tra cui il momento finale con il risvolto della medaglia, fino ad arrivare alla presa di coscienza del co – protagonista: com’è difficile fare l’intelligente!. Bravi gli attori, i quali hanno saputo riproporre l’originale, adattandolo a forma teatrale in un tono spiccatamente scherzoso, deliziando i presenti e regalando loro innumerevoli sketch comici e gag composite, tutto costruito su di un filo narrativo coinvolgente.

L’ evento, soddisfacente e ben riuscito, è stato organizzato presso l’auditorium Flaiano di Pescara ed ha concluso quella che è stata una stagione estiva ricca di concerti, mostre e spettacoli divisi in 19 appuntamenti, tutti attentamente organizzati dall’assessorato alla cultura di Pescara, rappresentato da Giovanna Porcaro.


Nessun commento:

Posta un commento