domenica 26 agosto 2012

FABIO CONCATO in concerto a Pescara



In data 24 Agosto, la serata adriatica, organizzata presso lo Stadio del Mare, porta il nome di Fabio Concato, esibitosi presso la suggestiva cornice in un evento estivo spettacolare per i presenti ed intenso per fans e non.

Sale sul palco insieme al chitarrista Larry Tommasini, al batterista Gabriele Palazzi Rossi e al bassista Stefano Casali, oltre ad Ornella D’Urbano, tastierista, nonché arrangiatrice dell’intero complesso. Quella di Pescara è stata una delle tappe del tour che il cantautore continuerà per le città italiane con il suo nuovo album di inediti, pubblicato lo scorso 20 Marzo con il titolo Tutto qua e che ha come scopo quello di porre l’uomo al centro dell’attenzione, distaccandosi dalle cose futili, come il telefonino. Dopo una lunga attesa, durata 11 anni, il nuovo lavoro dell’artista, riappropriatosi della scena musicale con brani interamente nuovi ed originali, colpisce i fans, lasciati in sospeso da Ballando con Chet Baker del 2001. 
Sembra proprio vero che l’attesa aumenti il desiderio ed, infatti, il pubblico, accorso numerosissimo, partecipa attivamente a tutta l’esibizione, elogiando di continuo il cantante, il quale considera la musica come una terapia, capace di curare il malessere dell’animo umano. Emozioni particolari quelle che Concato trasmette al pubblico, coinvolgendolo, sia attraverso brani dell’ultimo album, tra cui Stazione Nord e la title – track Tutto qua, in cui vengono riconfermate le notevoli qualità del cantautore, sia con l’omaggio a Lucio Dalla.

A grande richiesta, un tuffo nel passato con l’esecuzione di alcuni brani delle collezioni precedenti, tra cui spiccano Rosalina e Domenica bestiale, impressi nel cuore di tutti i partecipanti, compresi i più giovani, molto coinvolti e trasportati nella musica leggera. Evento organizzato in modo attento dall’Assessorato al Turismo e Grandi Eventi di Pescara, di cui si fa portavoce la dottoressa Mariagrazia Palusci, presente durante tutta la serata.

Soddisfazione del pubblico prevedibile ma non del tutto certa, vista la lunga assenza dalle scene musicali dell’artista, il quale, dando conferma delle sue particolarità vocali, nonché dell’immedesimazione nello show, ha regalato emozioni e coinvolgimento al pubblico adriatico, davvero entusiasta per lo spettacolo, ricco e rilevante anche dal punto di vista scenografico. 

Nessun commento:

Posta un commento