domenica 1 luglio 2012

CircO Live.....Gli SPACE BUGS al Circolo Degli Artisti



Il 28 Giugno, presso il Circolo degli Artisti, suggestiva location romana immersa in un villaggio, dopo la visione della semifinale Italia – Germania, i musicisti del gruppo funky Space Bugs coinvolgono il pubblico in una serata carica di divertimento e di energia, dando conferma del loro talento. Sembra proprio che questi giovani ragazzi riescano, infatti, tramite la loro musica, a trasmettere emozioni al pubblico, accompagnandolo in un viaggio artistico - musicale che porta al “lasciarsi andare” e al divertimento totale, punti fermi, questi, del funk. Li abbiamo già visti esibirsi in altri contesti, come quello del Muzak, ma la peculiarità maggiore è che ogni volta si presentano offrendo una maggiore maturità e un uso più consapevole delle strumentazioni, qualità sottolineate anche dall’ottima organizzazione dell’evento e da un palcoscenico notevole.

Squadra che vince non si cambia e quindi anche questa volta Alessandro Cavallaro, leader del gruppo, accompagna i pezzi ritmandone le parti con la batteria e Fabio Gabbianelli al basso, sottolinea le parti che stanno alla base della melodia e del ritmo, con il buon utilizzo del suo strumento. Daniele Calabrò è la voce del gruppo, voce maturata con studio e tempo, forza vocale che trova riscontro nelle due coriste, Francesca e Heidi, le quali fanno sentire la propria incisività nell’assetto fonico, accompagnando il cantante ed anche introducendolo nei pezzi stessi. Marco Zitelli mostra un buon grado di maturazione sonora e di accompagnamento nel ruolo di chitarra solista, mentre Marco Mastrantonio, militante anche in altri gruppi e ruoli, rafforza tutta la strumentazione con la sua chitarra, dando manifestazione della sua preparazione musicale, nonché della sua ecletticità e condivisione con gli altri musicisti. Positiva l’esibizione musicale del gruppo, sottolineata anche dallo spettacolo creato dai componenti della band, i quali adottano abbigliamento e atteggiamento particolari, regalando al pubblico presente una divertente e singolare serata che continua anche con altre sfumature, tra cui quelle dei dj – set e di pittori che dipingono nel giardino circostante opere astratte.

Nessun commento:

Posta un commento