venerdì 4 maggio 2012

"Gli infedeli".......le declinazioni dell'infedeltà maschile al cinema



Trama:

Nelle sale, dal 4 maggio 2012, il film di Jean Dujardin, premio oscar come miglior attore protagonista nel film The Artist del 2011, e Gilles Lellouche. Cimentandosi anche come registi nell'episodio “Las Vegas”, i due autori vogliono delineare le differenti declinazioni dell'infedeltà, affrontando anche il tema della bugia, delle scuse che si trovano per negare l'evidenza. I due sono autori, registi e anche interpreti in alcuni degli episodi, raggiungendo così una maturazione artistica delle loro rispettive carriere, iniziate a teatro nel 1996 da Dujardin e nel 1994 da Lellouche. Gli altri episodi fungono esclusivamente da supporto alla tematica principale, indagata a fondo e in tutte le sfaccettature esistenziali nell'intero corso del film.

Recensione:

Amicizia e infedeltà sembrano andare a braccetto, in quanto talvolta sono proprio gli amici che, vivendo le medesime situazioni, coprono gli inganni del “traditore”.
La pellicola vuole essere una divertente commedia a episodi che, con un finale sorprendente e inaspettato, tratta il tema dell'infedeltà maschile, affrontata da sette registi diversi, tra cui anche una donna, Emmanuelle Bercot, la quale dirige l'episodio dal titolo “la domanda”. Tradimenti che vanno avanti ad oltranza fino ad arrivare alla costituzione di un gruppo di recupero, “gli infedeli anonimi”, essendo l'infedeltà considerata un'anomalia comportamentale del modo di essere da cui si dovrebbe guarire.

Davvero molto bello il montaggio con accostamenti di scene che trattano la tematica in differenti generazioni, a volte causando il difficile adattamento reciproco con il partner, come nell'episodio della relazione tra un uomo maturo e una ragazza più giovane. Molto belle anche le musiche che accompagnano gli avvicendamenti narrati nel corso del film, sorretto da una buona sceneggiatura che ha trovato la sua location in Francia. Complessivamente l'intento dei due autori francesi può essere considerato ben riuscito, in quanto, tra risate e verità, essi portano gli spettatori a contatto con un tema che potrebbe essere reale, passando attraverso sketch comici e divertenti, in cui gli uomini, talvolta, si rendono perfino ridicoli. 
 




Gli infedeli

Regia: Jean Dujardin & Gilles Lellouche, Emmanuelle Bercot, Fred Cavayè, Alexandre Courtes, Michael Hazanavicius, Eric Lartigau
Cast: Jean Dujardin, Gilles Lellouche, Alexandra Lamy, Mathilda May, Clara Ponsot, Manu Payet, Isabelle Nanty, Geraldine Nakache
Produzione: JD PROD E BLACK DYNAMITE FILMS
Distribuzione: BiM Distribuzione
Durata: 109 minuti
Uscita: 04/05/12

Nessun commento:

Posta un commento