sabato 21 aprile 2012

M.O.U.L.I.N. R.O.U.G.E-Nicole Kidman in un musical-film che parla d'amore



Trama:
Il Moulin rouge è un famoso locale di Parigi, situato nel quartiere a luci rosse della città francese. Ci troviamo nel 1899 e tante sono le storie e le avventure di una compagnia, a cui appartiene anche Satine (Nicole Kidman), alla ricerca di un finanziatore per i propri spettacoli. Sarà una narrazione tipica che avrà al centro una donna, attorno a cui ruotano gli avvicendamenti di una compagnia di artisti, di due uomini, desiderosi di avere il suo amore e del locale stesso.

Recensione:
Ballerine e cantanti a governare la scena e il palcoscenico del locale, tra cui spicca Satine, interpretata da una straordinaria Nicole Kidman, regina del bordello e che ha il sogno di diventare una vera attrice. Il suo destino sembra incrociarsi con quello di Christian (Ewan McGregor), aspirante scrittore inglese, il quale, dopo aver notato la donna, cerca di conquistarla recitandole poesie e dolci versi in rima. 

Una storia di amore e passione quella che investe i protagonisti del film, i quali si cimentano in canti e balli spettacolari che, uniti a una musica coinvolgente e a testi toccanti, rendono il film ancora più suggestivo. I canti, provenienti dalla musica pop, vengono interpretati dagli stessi attori e in particolare spiccano le voci di Ewan McGregor e Nicole Kidman, i quali mostrano elevate doti vocali. La pellicola, girata da Baz Luhrmann nel 2001, può essere considerata la rinascita del genere cinematografico musical e in essa si registra una sorta di innovazione artistico – strutturale. Tra scene di ballo, di canto e di momenti passionali avanza la storia amorosa dei protagonisti, contrastati dal Duca (Richard Roxburgh), il quale vorrebbe avere l'esclusiva su Satine e sul suo amore. É una storia che parla d'amore, un amore che vivrà per sempre: l'amore è il tema principale del film: la cosa più grande che si può imparare è amare e lasciarsi amare; questa è la frase che rappresenta il filo conduttore del film, il quale risulta essere un progredire verso l'amore dato e ricevuto.

Nessun commento:

Posta un commento