sabato 14 aprile 2012

THE CHURCILL OUTFIT..................................s/t



Album di debutto con cui la band bresciana si presenta al nuovo anno. Si tratta di una sorta di compendio degli ultimi quaranta anni di musica rock, un prodotto costituito da atmosfere psichedeliche efficaci, in movimento verso soluzioni acide e ipnotiche, il tutto tenuto insieme da una struttura rock di fondo.
Il disco, presentato il 17 marzo 2012 a Brescia, è composto da nove canzoni, le quali, edite dalla Dada Dischi di Fausto Zanardelli, lasciano trasparire nobili influenze e ascendenze, tra cui quelle che rimandano al sound dei Beatles, dei Doors, di Jimi Hendrix, al blues dei Led Zeppelin o addirittura allo stile dei Pink Floyd, mostrando però lo sforzo costante da parte del gruppo di costituire un sound inedito. Un approccio introspettivo si apre gradualmente in brani come “Calypso” e in modo definitivo nella potente traccia “Kaleidoscopic”, mentre suoni dilatati e vaghi possono essere riscontrati nella ballata “A Thousand Miles Away”. Il disco si chiude con le fresche note di “Something To Hide”, le quali danno all’ascoltatore un’emozione ancor più piacevole nell’ascolto dell’intenso lavoro fatto dalla band per la pubblicazione di quest’ultimo LP, iniziato nell’estate del 2011.
The Churchill Outfit sono un gruppo bresciano che riunisce cinque ragazzi poco più che ventenni innamorati degli anni ’70, unitisi nel 2011 con la realizzazione dei quattro brani componenti l’ep “In dark Times”, primo lavoro discografico della durata di poco più di un quarto d’ora in cui riecheggiavano maggiormente reminescenze seventies, superate nel nuovo lavoro, in cui la maggior maturità artistica delinea un sound decisamente più contemporaneo che si evince dall’ascolto attento dei brani.


Tracklist
1. Tongue like a trigger
2. Vegetables
3. Calypso
4. Faceless
5. A thousand miles away
6.
Kaleidoscopic
7. Love. More. Uh
8. Scarlet green
9. Something to hide
 

Nessun commento:

Posta un commento