sabato 17 giugno 2017

ITALIA MIA ....................................................................... la promozione ad ampio raggio di Bussola Casting


Andrà in onda oggi alle ore 17,00 la tappa campana di Mister Universe Top Model svoltasi lo scorso 11 Giugno all’interno degli Studi televisivi di Caserta. Un concorso prestigioso quello di Davis Paganelli, durante cui si sono sfidati dodici giovani concorrenti, i quali si apprestano ad affacciarsi, grazie ad impegno, preparazione e cura del corpo, sul mondo dello spettacolo.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.


Condotta dall’inarrestabile manager Daniela Del Prete e intervallata da diversi contributi, tra cui quello canoro dell’associato di Bussola Casting Carmine Sapio, la tappa campana del concorso mostra, presumibilmente, un forte legame con il Sud d’Italia e con le tematiche annesse al territorio. Madrina d’eccezione dell’evento l’ex modella Karla Hernandez e ospite d’onore il discografico Nino Cavallaro, entrambi portatori di novità evidenti sia nello show televisivo che nel concorso stesso. Saranno proiettati, durante la puntata, il cortometraggio IO NO…al bullismo, nonché uno spot relativo al mondo di Bussola Casting, da sempre alla ricerca di talenti da inserire nel mondo dello spettacolo. Sito in Cinecittà Studios, lo sportello gratuito di orientamento e avviamento allo spettacolo mira a scovare talenti nascosti e prepararli ad accedere al mondo artistico, mission, questa, anche del prossimo Free Audition Day del 21 Giugno che si terrà presso gli uffici di Bussola Casting a Roma.








Grande opportunità di visibilità data al cantante classe 1990 Carmine Sapio, il quale ha potuto usufruire della sponsorizzazione di Bussola Casting, il cui operato si riconferma proprio quello di assicurare promozione ai propri associati e creare attorno ad essi un circolo di opportunità.

mercoledì 14 giugno 2017

FREE AUDITION DAY ......................................................... l'opportunità offerta da Bussola Casting

21/06/17 FREE AUDITION DAY c/o Cinecittà Studios


In programma il 21 Giugno il nuovo appuntamento con l’evento gratuito Free Audition Day di Bussola Casting, giornata dedicata ai test d’ammissione presso l’azienda volta ad orientamento e avviamento alle professioni artistiche. Le audizioni saranno presiedute dai fondatori del marchio Enio Drovandi e Anna Maria Piva, i quali valuteranno gli aspetti e le particolarità individuali rispondenti al settore artistico e dello spettacolo mettendo a disposizione la propria professionalità.

Principale obiettivo della struttura organizzativa promotrice dell’evento è, infatti, l’assistenza ai talenti in cerca di una rotta, di un consiglio e di un indirizzo. Durante la giornata i candidati avranno a disposizione 2 minuti per mostrare il proprio talento, proponendo un monologo, un brano cantato, un accenno di sfilata o qualsiasi altra forma di espressione artistica, prima fase, questa, seguita dalla valutazione, da parte di professionisti della comunicazione e della cura dell’immagine, dei materiali di presentazione, dal proprio sito alle pagine sui social network, fornendo indicazioni affini al miglioramento della self – promotion, peculiarità, questa, su cui Bussola Casting pone l’accento. I partecipanti al Free Audition Day, tutelati indipendentemente dall’esito, dovranno munirsi della stampa di 3 foto e di 1 servizio fotografico, 1 curriculum vitae stampato e corredato da link a pagine personali sui social network ed eventuale sito web. Possibilità di accedere al mondo Bussola Casting tramite l’iscrizione a La Compagnia delle Stelle per coloro i quali metteranno in luce il proprio talento artistico e/o una passione reale soddisfacendo i canoni della commissione selettiva; opportunità di formazione, invece, per i candidati non selezionati, al fine di prepararli al successivo giorno di audizione gratuita. Questi e molti altri gli elementi che rendono la mission del marchio targato Drovandi – Piva un qualcosa di innovativo all’interno del panorama artistico e culturale anche fuori dai confini capitolini. Il concetto alla base delle pratiche del team di Bussola Casting è, appunto, quello che un artista deve essere imprenditore di sé stesso e comunicare il proprio talento in modo corretto, aspetto fondamentale in uno scenario competitivo come quello attuale, ricco di opportunità attraverso i social network e il web.

Ulteriori informazioni in merito alle attività della sede promotrice sul sito web ufficiale www.bussolacasting.it, dove saranno pubblicati, periodicamente, tutte le news relative al mondo di Bussola Casting e gli eventi pensati per far emergere il proprio talento e seguire la propria ambizione.


Imindsgroup per Bussola Casting

FlashivE 
www.flashive.it                                                                                                     

Bussola Casting – DrovandiPiva
c/o Cinecittà Studios
via Tuscolana, 1055 Roma
www.bussolacasting.it

martedì 9 maggio 2017

MAGELLANO ................................................ l'evoluzione e la rivoluzione di Francesco Gabbani


                                            
                                                                    

Uscito il 28 Aprile per la BMG Rights Management, il nuovo album di Francesco Gabbani  conferma, in un certo senso, la tematica dell’evoluzione e del rapporto con il passato, preconcetto assai caro al musicista. Prendendo spunto, infatti, dal nome dello storico esploratore portoghese Ferdinando Magellano, l’album evidenzia una matrice prettamente storica e si posiziona, da subito, in vetta alle classifiche discografiche.








Riconoscibile anche un momento riflessivo lungo la scaletta del disco, particolarità evidente nei brani A moment of Silence e La mia versione dei ricordi, tra gli altri, a segnalare il tono dell’attesa e quella malinconia propria dei cantautori. Non poteva mancare nel disco la hit del momento Occidentali’s Karma, brano riconosciuto quale triplo disco di platino dalla FIMI, proposto lo scorso 8 Aprile anche al Cafè de Paris di Londra per il London Eurovision Party, dove Gabbani ha saputo conquistare la platea con carisma, approccio già brillantemente in luce nel corso dell’esibizioni all'Ariston di Sanremo coinvolgendo gli spettatori in una gioia collettiva nel contesto di un’atmosfera colorata fatta di ritmo, ascolto e figurazione scenica sul palco. Spazio anche alla reinterpretazione in veste cover del brano Susanna di Adriano Celentano, artista per il quale l’autore carrarese ha scritto anche Il bambino col fucile, interpretata dal musicista milanese in duetto con Mina.









Vincitore dell’ultima edizione del festival del Festival della canzone italiana ed esibitosi, inoltre, sul palco del Concertone del Primo Maggio a Roma, Francesco Gabbani sarà uno dei protagonisti dell’Eurovision Song Contest 2017 e rappresenterà l’Italia con la sua Occidentali’s Karma, proposta in una versione ridotta per via della durata massima consentita dei brani ma lasciata in lingua originale italiana, a testimonianza del legame con la patria  e con le origini del musicista toscano. In onda da questa sera, il contest europeo si tiene, quest’anno, nella città ucraina di Kiev in seguito alla vittoria nel 2016 della cantante Jamala con la canzone 1944 e sperando di riportare dopo 27 anni l’ambito trofeo europeo in Italia.

giovedì 13 aprile 2017

FAST AND FURIOUS 8 ...................................... la dovuta evoluzione del franchise


Risultato immagine per fast and furious 8 locandina

Sulla scia degli avvenimenti conclusivi del precedente episodio, il cui finale metteva in luce la scelta di una strada diversa da parte del personaggio interpretato dal compianto Paul Walker, l’ottavo capitolo della saga cinematografica di successo prende forma dalle strade di Cuba, dove Dom (Vin Diesel) e Letty (Michelle Rodriguez) stanno trascorrendo la luna di miele. Incalzante il confronto visivo iniziale con la realtà automobilistica americana, reso più agevole successivamente con l’ingresso nel parco macchine del nuovo quartier generale grazie al Signor Nessuno (Kurt Russel), affiancato dal Piccolo Nessuno (Scott Eastwood), una delle new entry nel cast.
Risultato immagine per fast and furious 8
TRADIMENTO








Ricostituita la squadra, i nostri beniamini iniziano a ragionare sulle competenze di driver e tecnici, come nel caso di Tej (Ludacris), affiancato da Ramsey (Nathalie Emmanuel), tornata nel ruolo di hacker ed esperta informatica, fondamentale nella lotta contro l’antagonista della vicenda Chiper (Charlize Theron), una spietata cyber – terrorista, la quale sarebbe intenzionata a portare Dom dalla sua parte e sembra riuscirci, in realtà grazie ad un ricatto. Riconoscibile, questo, come punto di rottura centrale in virtù del fatto che l’idea di famiglia allargata va riconosciuta proprio in Toretto, come evidente da una sua battuta di Fast and Furious 5. Attraverso il rombo dei motori e un imponente raffronto con la vita precedente, la pellicola segna un passo avanti verso la normalità pur rimanendo costruita sui punti cardine della produzione, l’importanza ai motori e alla velocità, i toni ironici talvolta presenti, come nel caso del battibecco tra Tej e Roman (Tyrese Gibson) sulla scelta di una lamborghini arancione da parte di quest’ultimo. Schieramento nella “squadra giusta” (cit.) da parte dei fratelli Owen (Luke Evans) e Deckard Shaw (Jason Statham), cooperazione resa possibile dall’intervento della madre Magdalene (Helen Mirren). A dare maggior fisicità alla sceneggiatura del film ci pensa l’immancabile Dwayne Jhonson nei panni di Luke Hobbs, artefice della richiesta iniziale d’aiuto a Dom e i suoi. Non poteva mancare il ricordo del personaggio interpretato da Walker, all’inizio del film come l’unico che avrebbe saputo cosa fare e ad epilogo finale con il conferimento del nome Brian all’ultimo arrivato della famiglia.

Risultato immagine per fast and furious 8 cast






Diretto da F. Gary Gary, il prodotto della settima arte parte del colosso cinematografico consolidato costituisce il primo episodio della trilogia conclusiva del franchise, una sorta di svolta verso il cambiamento presumibilmente, come evocato dalla fine del capitolo precedente con la squadra immobile davanti all’immagine della paternità impersonata da Brian.

giovedì 6 ottobre 2016

ROME INDIPENDENT FILM FESTIVAL ................ al via la quindicesima edizione




Torna il RIFF con un omaggio a Caligari e la nuova sezione sulle tematiche di identità di genere - LGBTQ - Primo piano su USA e Spagna

Roma, 24 Novembre - 1 Dicembre 2016 - My Cityplex Savoy

Dal 24 Novembre al 1 Dicembre 2016 avrà luogo la 15esima edizione del Rome Independent Film Festival (RIFF), nella location del Cinema Savoy di Roma, dove saranno protagonisti più di cento tra film e documentari “indipendenti” in assoluta anteprima italiana ed europea.

Novità di questa edizione la sezione a tematica LGBTQ che comprende diversi titoli di opere pluripremiate da festival internazionali.

Nel corso del Festival, diretto da Fabrizio Ferrari, verrà dato ampio spazio ai lungometraggi italiani, in collaborazione con CINEDEAF, alcuni titoli verranno sottotitolati per i sordomuti.

Per questa edizione la sezione fuori concorso vedrà protagoniste Usa, Spagna, Croazia e Bosnia Erzegovina tra cui la rassegna USA che comprende AWOL di Deb Shoval, THE TRUTH ABOUT LIES di Phil Allocco, WILDLIKE di Frank Hall Green.

La rassegna su CALIGARI che comprende i suoi tre film e per il ventennale della fine della guerra in Bosnia la Rassegna su Sarayevo di Giancarlo Bocchi.

Inoltre la rassegna croata KINOOKUS dove sarà presentato un lungo con la formula cine ristorante e la rassegna spagnola ALFICION in collaborazione con l’Istituto Cervantes che comprende 4 titoli: Hermosa juventud di Jaime Rosales, La mosquitera di Agustì Vila, Stella Cadente di Lluís Miñarro e Ártico di Gabriel Velázquez.

Ci sarà anche quest’anno CINEMAINSEGNA, progetto che periodicamente coinvolge una scuola alla proiezione di un lungometraggio seguito dal dibattito con il regista.

Il RIFF, con il sostegno dell’Assessorato alla Crescita Culturale del Comune di Roma, il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - DGC e il contributo dell’Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, registra ogni anno crescenti apprezzamenti, di pubblico e critica, per la qualità delle opere selezionate. Al termine del Festival saranno assegnati i RIFF Awards per un valore di oltre 20.000 Euro.




Ufficio stampa:
Storyfinders – Lionella Bianca Fiorillo +39.06.36006880 - +39.340.7364203 – press.agency@storyfinders.it via Tiepolo 13/a Roma

Info: Fabrizio Ferrari direttore artistico +39.06.45425050 press@riff.it - www.riff.it

mercoledì 21 settembre 2016

DREAMING AWAKE ............................................... l'album di debutto dei RedSeason





Esce oggi Dreaming Awake, debut album dei RedSeason, edito dalla label bolognese Areasonica Records. Nonostante sia la prima esperienza discografica per il duo emergente, i RedSeason si sono già fatti notare dal pubblico durante le loro numerose esibizioni live nei Music Pub della Toscana, loro terra natìa.

Il disco, composto da cinque tracce, si distingue grazie a un sound tipicamente pop influenzato da velate sonorità elettroniche. La voce di Lorenzo Manzoni, accompagnata dagli accattivanti riff di pianoforte e chitarra di Pietro Tedesco, dà vita ad atmosfere oniriche: un viaggio musicale nostalgico teso verso la rinascita.

L'uscita dell'album è accompagnata dal primo singolo All Finish In Summer, brano ritmato e malinconico, e dal videoclip omonimo girato fra Rimini e Bologna per la regia di Oscar Serio. Le melodie sognanti di All Finish In Summer ci prendono teneramente per mano e ci trasportano alla deriva di sentimenti e speranze d'amore destinate a finire insieme all'estate. Ma se è vero anche che l'autunno è stagione di nuovi inizi... Godetevi il colpo di scena finale!




mercoledì 14 settembre 2016

AVETE FATTO IN TEMPO ................................................ il secondo album di William Manera



Una carriera ancora giovane ma già ricca di successi e di riconoscimenti, un modo di scrivere che commuove e non di rado strappa anche un sorriso, un primo album autoprodotto che ha già suggellato il nome di William Manera fra i più promettenti cantautori emergenti italiani.
Premio della Critica alla prima edizione del Premio Lucio Dalla, Premio "Una Canzone per Bologna" per il brano A due passi da qui estratto dal suo debut album, esibizioni live al "Tenco Ascolta" e al Primo Maggio di Piazza Maggiore a Bologna…
---
E adesso William Manera è ad un nuovo debutto: con il secondo album "Avete fatto in tempo" - edito dalla label bolognese Areasonica Records - si prepara ad entrare a piè pari nel mercato discografico ufficiale.
---
Un album spumeggiante e nostalgico, a partire dai testi delle dieci tracce in cui l'artista ci proietta verso realtà dai risvolti emozionali diversi. Scene di vita quotidiana, arricchite da un linguaggio umoristico ed intimo, in grado di affrontare tematiche profonde con straordinaria leggerezza.
Le musiche incarnano le molteplici sfaccettature dell'artista e si dispiegano attraverso un'ampia diversificazione di generi, spaziando dal più tipico cantautorato italiano, fino al blues e al jazz. Ciò è possibile grazie alle influenze eclettiche del cantautore e ad un parco musicisti composto da ben trentatré elementi capaci di dare vita ad una vera e propria orchestra.
---
L'uscita dell'album viene accompagnata dal primo singolo Due Minuti, brano dalle musicalità vivaci e coinvolgenti, e dal videoclip per la regia di Oscar Serio che racconta, con scanzonata ironia, i bizzarri retroscena di un concerto fatto di contrattempi, eccentrici spettatori e atmosfere caotiche al limite dell'assurdo.

domenica 11 settembre 2016

MOSTRA INTERNAZIONALE D'ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA ................................... i premi ufficiali della 73. edizione della kermesse di Venezia



La Giuria di Venezia 73, presieduta da Sam Mendes e composta da Laurie Anderson, Gemma Arterton, Giancarlo De Cataldo, Nina Hoss, Chiara Mastroianni, Joshua Oppenheimer, Lorenzo Vigas e Zhao Wei, dopo aver visionato tutti i 20 film in concorso, ha deciso di assegnare i seguenti premi:


LEONE D’ORO per il miglior film a:
ANG BABAENG HUMAYO (THE WOMAN WHO LEFT)
di Lav Diaz (Filippine)




LEONE D’ARGENTO - GRAN PREMIO DELLA GIURIA a:
NOCTURNAL ANIMALS
di Tom Ford (USA)

LEONE D’ARGENTO - PREMIO PER LA MIGLIORE REGIA
ex-aequo a:
Andrei Konchalovsky
per il film PARADISE (Federazione Russa, Germania)
Amat Escalante
per il film LA REGIÓN SALVAJE (THE UNTAMED)
(Messico, Danimarca, Francia, Germania, Norvegia, Svizzera)

COPPA VOLPI
per la migliore attrice a:
Emma Stone
nel film LA LA LAND di Damien Chazelle (USA)

COPPA VOLPI

per il miglior attore a:
Oscar Martínez
nel film EL CIUDADANO ILUSTRE di Mariano Cohn e Gastón Duprat
(Argentina, Spagna)

PREMIO PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA a:
Noah Oppenheim
per il film JACKIE di Pablo Larraín (Regno Unito)

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA
a:
THE BAD BATCH di Ana Lily Amirpour (USA)

PREMIO MARCELLO MASTROIANNI
a una giovane attrice emergente a:
Paula Beer
nel film FRANTZ di François Ozon (Francia, Germania)


LEONE DEL FUTURO - PREMIO VENEZIA OPERA PRIMA
“LUIGI DE LAURENTIIS”
La Giuria Leone del Futuro - Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis” della 73. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, presieduta da Kim Rossi Stuart e composta da Rosa Bosch, Brady Corbet, Pilar López de Ayala, Serge Toubiana, assegna il:

LEONE DEL FUTURO
PREMIO VENEZIA OPERA PRIMA “LUIGI DE LAURENTIIS
” a:
Akher Wahed Fina (The Last of Us) di Ala Eddine Slim
(Tunisia, Qatar, E.A.U., Libano)
SETTIMANA INTERNAZIONALE DELLA CRITICA
nonché un premio di 100.000 USD, messi a disposizione da Filmauro di Aurelio e Luigi De Laurentiis, che saranno suddivisi in parti uguali tra il regista e il produttore.


PREMI ORIZZONTI
La Giuria Orizzonti della 73. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, presieduta da Robert Guédiguian e composta da Jim Hoberman, Nelly Karim, Valentina Lodovini, Moon So-ri, José María (Chema) Prado e Chaitanya Tamhane dopo aver visionato i 32 film in concorso, assegna:

il PREMIO ORIZZONTI PER IL MIGLIOR FILM a:
LIBERAMI di Federica Di Giacomo (Italia, Francia)

il PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIORE REGIA a:
Fien Troch
per HOME (Belgio)

il PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA ORIZZONTI a:
KOCA DÜNYA (BIG BIG WORLD)
di Reha Erdem (Turchia)

il PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIORE ATTRICE a:
Ruth Díaz nel film TARDE PARA LA IRA di Raúl Arévalo (Spagna)

il PREMIO ORIZZONTI PER IL MIGLIOR ATTORE a:
Nuno Lopes nel film SÃO JORGE di Marco Martins (Portogallo, Francia)

PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA a:
KU QIAN (BITTER MONEY) di Wang Bing (Francia, Hong Kong)

PREMIO ORIZZONTI PER IL MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
a:
LA VOZ PERDIDA di Marcelo Martinessi (Paraguay, Venezuela, Cuba)

il VENICE SHORT FILM NOMINATION FOR THE
EUROPEAN FILM AWARDS 2016
a:
AMALIMBO di Juan Pablo Libossart (Svezia, Estonia)


PREMI VENEZIA CLASSICI
la Giuria presieduta da Roberto Andò e composta da studenti di cinema provenienti da diverse Università italiane: 25 laureandi in Storia del Cinema, indicati dai docenti di 12 DAMS e della veneziana Ca’ Foscari, ha deciso di assegnare i seguenti premi:

il PREMIO VENEZIA CLASSICI PER IL MIGLIOR DOCUMENTARIO SUL CINEMA a:
LE CONCOURS di Claire Simon (Francia)

il PREMIO VENEZIA CLASSICI PER IL MIGLIOR FILM RESTAURATO a:
BREAK UP – L’UOMO DEI CINQUE PALLONI di Marco Ferreri
(1963 e 1967, Italia, Francia)

LEONE D’ORO ALLA CARRIERA 2016
a:
JEAN-PAUL BELMONDO
JERZY SKOLIMOWSKI












JAEGER-LECOULTRE GLORY TO THE FILMMAKER AWARD 2016 a:
Amir Naderi

PERSOL TRIBUTE TO VISIONARY TALENT AWARD 2016 a:
Liev Schreiber

PREMIO L’ORÉAL PARIS PER IL CINEMA
a:
Matilde Gioli

mercoledì 7 settembre 2016

THE TABLE OF SILENCE ................................................... per non dimenticare











11 settembre, ore 08.15 del mattino, Robertson Plaza del Lincoln Center: in programma The Table of Silence, una performance di grande suggestione ideata da Rossella Vasta per ricordare, nel momento esatto dello schianto della prima delle Torri Gemelle, la tragedia dell’11 settembre 2001. Cento danzatori coreografati da Jacqulyn Buglisi (erede di Marta Graham) sulle note di Andrea Ceccomori si esibiranno al Lincoln Center.


Le musiche sono state composte dallo stesso Ceccomori per l’occasione. Al suo fianco la soprano Elisa Bovi e musicisti di New York.I cento danzatori sono raccolti dalle diverse scuole di danza di New York, tra cui la Julliard ed altre prestigiosi istituti.
L’evento si tiene in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura e il Consolato italiano e numerosi personaggi politici sono invitati alla manifestazione che andrà in diretta streaming in tutto il mondo.




Ufficio Stampa Studio alfa


tel. e fax 06. 8183579,
e- mail:
ufficiostampa@alfaprom.com
responsabile ufficio stampa e P.R. Lorenza Somogyi Bianchi,
cell, 333. 4915100



giovedì 1 settembre 2016

MOSTRA INTERNAZIONALE D'ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA .................. "Le verità" sarà presentato all'Hotel Excelsior

Risultati immagini per mostra del cinema di venezia 2016

Domenica 4 settembre alle ore 11 nell'ambito della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia presso la Sala Conferenze del Padiglione di Luce-Cinecittà all’Hotel Excelsior verrà presentato il progetto del film "Le verità", opera prima di Giuseppe Alessio Nuzzo, con Francesco Montanari, Nicoletta Romanoff, Anna Safroncik e Fabrizio Nevola e la partecipazione di Maria Grazia Cucinotta.

Risultati immagini per le verità nuzzo cucinotta
Giuseppe Alessio Nuzzo













Interverranno gli attori Nicoletta Romanoff, Fabrizio Nevola e in collegamento Francesco Montanari, il regista Giuseppe Alessio Nuzzo, il critico cinematografico e presidente Film Commission Campania Valerio Caprara. Il film è stato realizzato da un team interamente under 35 che vede il supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù nell’ambito del progetto Film4Young.

Risultati immagini per le verità nuzzo











“LE VERITÀ”. La pellicola narra la storia del giovane imprenditore Gabriele Manetti che, tornato dall’India dopo un viaggio d’affari, sente che la sua vita sta per prendere una direzione diversa da quella che ha sempre avuto. Il suo mondo, le certezze che la sua condizione sociale gli ha permesso di avere, lo stesso rapporto con la sua fidanzata e con i suoi amici non lo appagano più. Si accorge, però, di essere tornato dal viaggio anche con qualcos’altro: casualmente scopre, infatti, di aver acquisito la capacità di poter “vedere” oltre le apparenze, di poter prevedere il futuro.